to be me

Il gioco del mi piace | non mi piace

marzo 12, 2014

La settimana scorsa Silvana ha scritto un post in cui ha provato a fare un elenco di ciò che per lei rappresenta “la Grande Bellezza”, ispirata dal titolo del film omonimo.
Poi ha lanciato un appello sui social, invitando altri blogger a farsi avanti, a provare ad elencare il bello che vediamo attorno a noi. Io ho raccolto l’invito e ho enumerato solo le prime cose che mi venivano in mente nei commenti al post di cui sopra.

 

Devo ammettere che non è stato immediato: sono in un periodo nero nero, in cui non vedo molte speranze, figuriamoci se vedo la bellezza che giace sotto le macerie….
Però sapete una cosa? Fa bene concentrarsi sul bello, seppur infinitesimale, anche se lo si fa per forza; può rappresentare persino un balsamo per il buonumore.

Ma anche uno sfogo legittimo, a condizione che sia innoquo, può essere altrettanto balsamico…

Anni fa, nella casa di via Ascanio Sforza, io e i miei coinquilini facevamo il gioco del mi piace/non mi piace: avevamo attaccato sulla porta due fogli, ciascuno diviso in tante colonne quanti erano gli abitanti della casa. Un foglio raccoglieva i nostri “mi piace” e l’altro i nostri “non mi piace“.
Era un epoca in cui FB iniziava appena a fare capolino nelle nostre vite e ancora lo guardavamo con sospetto, accogliendo gli inviti a iscriversi che ci arrivavano sulla mail, con la stessa simpatia con cui accoglievamo le offerte di Viagra; questo per dire che all’epoca i due concetti erano ancora assolutamente vergini.

Quello che finiva su quei fogli (che a un certo punto arrivarono fino al pavimento), erano guizzi momentanei, elucubrazioni antiche, ma anche piccole vendette personali contro le micro e macro avversità della vita quotidiana.

“Mi piace il canto delle cicale”
“Non mi piace la 90 all’ora di punta”

“Mi piace il gelato al cioccolato”
“Non mi piacciono le lenzuola fredde quando mi infilo nel letto”

E’ tanto che vorrei applicare questo gioco al blog, solo non avevo ancora deciso in che forma e forse mi mancava una scusa per farlo.

mi_piace

Quindi ringrazio Silvana di avermene data una, e inauguro oggi due pagine, che troverete nella barra del menu, dove appunterò quel che mi piace e quello che non mi piace, senza una logica precisa nè un appuntamento fisso.

E se volete unirvi al gioco, ricordatevi che basta aggiungere una colonna!

You Might Also Like

  • Silvana - Una mamma green marzo 12, 2014 at 1:57 pm

    Bello. Ricordarsi ogni tanto cosa ci piace e cosa no (al di là di quello che dobbiamo o non possiamo fare) aiuta a vivere meglio, secondo me!

    • Silvia A. marzo 12, 2014 at 1:58 pm

      oh yes!!

  • apicaday marzo 14, 2014 at 12:51 am

    Ottimo spunto! Ricordarsi i propri gusti e il proprio sentire è un mezzo potente!